USMI BASKET PADOVA-PALLACANESTRO MESTRINO 44-60

stagione 2021-2022

USMI BASKET PADOVA-PALLACANESTRO MESTRINO 44-60

USMI BASKET PADOVA: Stanflin T. 9, D’Erchia M. 9, Pellegrini P. 9, Bressaglia T. 7, Omoigui K. 5, Bovo L. 2, Songne S. 2, Busà  A. (K) 1, Surace D., Prosdocimo S., Ramigni M., Sinigaglia G.. All.re: Pellecchia, Vice All.re: Valentini

TL: 13/16, T2P: 8, T3P: 5

PALLACANESTRO MESTRINO: De Mesa J. 20, Frasson M. 12, Hueber L. 7, Cammisa M. 6, Bischetti G. 5, Rago A. 3, Salvato M. 3, Garon M. 2, Bianco N. (K) 2, Sirimarco N., Barbiero J. ne. All.re: Liberalotto.

TL: 11/18, T2P: 20, T3P: 3

NOTE – Tiri da 3 punti: USMI Basket Padova (De Mesa, Hueber, Salvato, Frasson), Pallacanestro Mestrino (Stanflin 2, D’erchia).

1o arbitro: Cavedon Luca Sr di Marano Vicentino (VI) 2o arbitro: Pilastro Marco di Thiene (VI)

Seconda giornata del girone C del Campionato di serie D regionale Veneto che vede la Kings Service Mestrino prevalere in trasferta nel derby con l’USMI Basket Padova. I ragazzi di coach Liberalotto hanno un avvio anche in questa occasione, un po’ contratti e vengono presi per mano da un De Mesa in grande spolvero (per lui alla fine 20 punti) che trova diverse soluzioni dal pitturato, arco da 3 ed attaccando il ferro (11 dei 15 punti sono suoi). Da parte dei ragazzi di coach Pellecchia c’è una grossa intensità che mette in imbarazzo la manovra avversaria e prevale nei rimbalzi offensivi. La prima frazione si chiude in sostanziale equilibrio (14 – 15). Nella seconda frazione gli ospiti iniziano ad essere più ordinati in fase offensiva, trovando anche un paio di soluzioni da tripla con la giusta serenità. L’USMI perde un po’ di lucidità offensiva e perde leggero contatto con gli avversari lasciando loro altri 4 punti, con chiusura di parziale per 15 – 19.

Dopo l’intervallo lungo la Kings Service rientra in campo caricata dalle sollecitazioni di Liberalotto, soprattutto pe l’atteggiamento difensivo, fino ad allora troppo distratto ed i risultati si apprezzavano. Accorciando le distanze, disturbando le linee di passaggio e cercando l’anticipo, gli ospiti rendevano la vita difficile all’USMI che perdeva anche un pizzico di lucidità in fase difensiva, consentendo agli avversari l’allungo massimo di 20 punti, con una frazione parziale che si chiudeva 5 – 20. Il quarto finale vedeva la squadra di Mestrino in controllo, con i ragazzi di coach Pellecchia che, lodevolmente continuavano a spingere, aggiudicandosi la frazione per 10-6 e fissando il risultato finale a 44 – 60.

Partita che tutto sommato conferma una certa “ruggine” nell’impatto agonistico, frutto della lunghissima sosta forzata, ma che consente alla Kings Service di aggiungere due punti preziosi alla classifica. Nell’USMI buona la prestazione di Pellegrini e Stanflin. Nel Mestrino molto soddisfacente e proficua la partita di De Mesa, buona anche se un po’ tardiva la prestazione di Frasson. Arbitraggio insufficiente per interpretazioni poco comprensibili ed errori palesi, distribuiti equamente su entrambi i fronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *