CONCORDIA SCHIO 58 – KINGS SERVICE MESTRINO 63

Continua la striscia positiva della King Service Mestrino con il settimo successo consecutivo sul difficile parquet del Concordia Schio in una vera battaglia nella quale pochi sono gli spunti tecnici, con l’agonismo e la prestazione fisica protagoniste. Avvio contratto delle due squadre, con il Mestrino che parte più convinto ed i padroni di casa che prendono le misure nella seconda frazione di quarto. Molti gli errori in fase offensiva che giustificano il punteggio contenuto alla prima sirena con 14 – 11 per i padroni di casa. Difese a zona in entrambi i team nella seconda frazione con la  Kings Service più registrata e molto più aggressiva anche se con ancora molti errori banali in fase offensiva, nella quale emerge troppa leziosità e scarsa concretezza. Nonostante le occasioni sprecate, la difesa dei ragazzi di Cogo, concedeva agli scledensi solo 4 punti, infliggendone 14 ed andando al riposo con 7 lunghezze di vantaggio (18 – 25).  Al rientro i ragazzi di coach Ruffo mostravano una maggiore convinzione, soprattutto nelle azioni offensive manovrate, complice alcune “dormite” dei padovani: il tempo risultava combattutto dove le distrazioni difensive risultavano responsabili di un punteggio discreto per il terzo quarto che vedeva il Concordia spuntarla di 4 lunghezze (24 – 20) e riducendo lo svantaggio a – 3. Ultima frazione sostanzialmente in equilibrio, anche se il Mestrino raggiungeva anche il + 12 di vantaggio, ma i padroni di casa non ci stavano e giustamente ribattevano colpo su colpo. E quando a 2 minuti dalla fine il buon Vasilachi con una tripla accorciava a 4 lunghezze dall’avversario padovano, la partita si riapriva. Ma in questi momenti, esce la generosità e la compatezza del gruppo della King Service, che serra le fila e stringe i denti mandando in lunetta Un sontuoso Salvato che assicura il risultato che si chiudeva con il Mestrino avanti di 5 lunghezze. Dicevamo campo difficile, piccolo, dove l’area è particolarmente affollata con il collasso delle difese che affidavano solo ai tiratori della media il colpo vincente. Buona la squadra del Concordia Schio, ostica, combattiva con un ottimo Battilana, un buon Vasilachi ed il funambolico Delibori: sicuramente gli sledensi non meritano il fanalino di coda: forse un po’ di sfortuna e rotazioni corte, espongono gli elementi di spicco a falli che limitano la potenzialità della squadra che, tra le mura amiche potrebbe fare in casa  lo sgambetto a qualche compagine titolata. Nella Kings Service eccellente la prestazione di Salvato, giocatore che sa interpretare il basket, con i tempi giusti, uomo d’ordine e con tecnica di categoria superiore. A lui si affianca la prestazione del solito Bergamin, questa sera in versione penetratore, con minore attitudine nella propria specialità di fromboliere dall’arco. Bene tutta la squadra, con un’unica obiezione che accomuna tutti: il numero eccessivo di errori in fase offensiva nelle fasi favorevoli del match, quando invece di mettere la partito in congelatore, la tengono aperta, soffrendo più del lecito. Ora, dopo la meritata pausa natalizia, si chiuderà il girone d’andata con il durissimo incontro casalingo contro il CUS Padova, ottimo collettivo che metterà alla prova il valore del Mestrino

PRIMO QUARTO   14 * 11,   – SECONDO QUARTO 4 * 14,   – TERZO QUARTO 24 * 20,   – QUARTO QUARTO 16 * 18,   – FINALE 58 – 63
MESTRINO  –   BERGAMIN D. 18,   GIROTTO G. 0,   DE MESA J. 6,   RUSSO F. 0,   BIZZARRI C. 0,   MERLINI N. 0,   RAGO A. 6,   SALVATO M. 17,   BIANCO N.     (K) 7,   CAPPELLARI M. 8,  GARON M. 0,  FABIAN L. 1  –    Coach:  COGO E.
SCHIO  –   DELIBORI M. 9,   MENEGHINI M. 0,   AGOSTA G. 0,   VASILACHI I. 14,   ZANINI R. 9,    TOSETTO M. 0,   NOVELLA F. (K) 2,   MARIGO T. 0,   BATTILANA A. 13,   PERON F. 0,   CAZZOLA P. 9,   BROZ L. 2  –     Coach:  RUFFO M.
MESTRINO   T.L.:  12/21     T2p: 18    T3p: 5
SCHIO   T.L.:  5/6    T2p: 19    T3p:  5
ARBITRI: AMOR A. R(VR); CASTAGNA D. (VR)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *