NUOVOGS2001 L’ARGINE 72 – KINGS SERVICE MESTRINO 64

Ancora una sconfitta per la Kings Service Mestrino sul parquet dell’Argine Vicenza in una partita tirata ed incerta che si decideva nell’ultimo quarto, dopo che nel terzo i padovani si erano portati anche avanti di dieci lunghezze. Ma a differenze delle ultime prestazioni, nelle quali nulla si poteva imputare ai giocatori di coach Cogo, contro i vicentini è mancata la forza del collettivo, ed il rendimento insufficiente in più di qualche elemento, stasera sottotono. Un collettivo fatto di generosità e dinamicità non può permettersi di chiudere con 7 giocatori a punti, dei quali due in doppia nella fase offensiva e un passivo di 72 punti con ingenuità e scarsa concentrazione nella fase di non possesso palla. E dire che i padovani erano partiti a razzo con un parziale di + 10’ nei primi 4 minuti, concretizzatisi grazie alle triple, la cui assenza era il problema dell’avvio del campionato. Dopo un time out coach Bettio metteva ordine tra i suoi e i padroni di casa accorciavano fino a chiudere la frazione a + 3 (19 – 16). Al rientro per il secondo quarto, i vicentini mostravano qualcosa in più, soprattutto nelle transizioni dopo rimbalzo difensivo e qualche contropiede mortifero, al punto di portarsi a + 6 a pochi secondi dalla sirena, vantaggio dimezzato da una tripla del giovane Girotto allo scadere: la frazione si chiudeva pari (16 – 16) e sul tabellone i verdi di casa risultavano all’intervallo lungo avanti di 3 punti. Dopo la strigliata nello spogliatoio di Cogo, il Mestrino rientrava molto più deciso e faceva vedere un quarto di frazione coerente con le prestazioni precedenti, con aggressività difensiva e dinamicità in attacco, al punto di chiudere il terzo quarto con un parziale di + 9 (12 – 21) ed allungando di 6 unità sul tabellone, dopo essere stati avanti anche di 10 punti. L’ultimo e decisivo tempo vedeva la resurrezione dei ragazzi dell’Argine, sicuramente più aggressivi ed affamati degli svuotati patavini che perdevano il filo della partita, soccombendo nella frazione di ben 14 punti (25 – 11), trafitti da contropiedi e backdoors micidiali con il punteggio finale di 72 – 64 per i padroni di casa.
I numeri, per chi vede una partita non mentono e questa sera la Kings Service Mestrino ha completamente ribaltato le proprie caratteristiche tecniche fin qui mostrate: 85% dalla lunetta, 9 triple, ma la miseria di 10 conclusioni da 2 punti, contro le 22 degli avversari. I dati evidenziano staticità in fase offensiva e scarsa attenzione ed aiuto in difesa spiegabili, come detto, con la scarsa vena di qualcuno, l’approccio mentale di altri e, di conseguenza, l’obbligo imposto al coach di ridurre le rotazioni, efficaci fino ad oggi, sfiancando quelli più ispirati. Nell’Argine, buon collettivo, sapientemente allenato, ottima la prestazione di Spasov, vera spina nel fianco per gli avversari, bene Meridio e Menardi, dotati della freddezza necessaria a recuperare il gap nei momento decisivi. Nella Kings Service una menzione particolare merita il giovane Girotto autore di tre triple consecutive che stordiva temporaneamente gli avversari, buona la prova di un isolato Bergamin e del solito lottatore Rago. In un campionato così livellato e con le buone compagini in competizioni, fin qui incontrate, occorre ritrovare il contributo degli infortunati, prossimi al rientro e la concentrazione mostrata fino a sabato scorso. La sconfitta è relativa se c’è la prestazione, non è giustificabile se, oltre i meriti degli avversari, si consegnano palloni e punti per carenza di carattere o rinuncia alla forza del collettivo, vera arma efficace del Mestrino.

PRIMO QUARTO   19 * 16,   – SECONDO QUARTO 16 * 16,   – TERZO QUARTO 12 * 21,   – QUARTO QUARTO 25 * 11,   – FINALE 72 – 64
MESTRINO  –   BERGAMIN D. 24,   GIROTTO G. 9,   DE MESA J. 6,   RUSSO F. 0,   MERLINI N. 0,   DALLA LIBERA A. 0,   RAGO A. 13,   SALVATO M. n.e.,   BIANCO N.     (K) 2,   FRASSON M. 0,  GARON M. 6,  FABIAN L. 4  –    Coach:  COGO E.
ARGINE  –   MERIDIO M. 15,   FAGGIONATO G.M. 2,   RIGODANZA D. 2,   SPASOV I. 20,   DE VISINI M. 0,    MEZZALIRA M. 7,   SIMEONI S. 0,   MENARDI N. 13,   RUDA D. 6,   MARCHETTI D. (K) 7,   ROSSI A. 0,   ISCHIA D. 0  –     Coach:  BETTIO D.
MESTRINO   T.L.: 17/20    T2p: 10    T3p: 9
ARGINE   T.L.:  8 /13     T2p: 22    T3p: 6
ARBITRI: CASTAGNA D. (VR); MARZELLOTTA A. (VR)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *